Logo odontomedica

Numero Verde Odontomedica Napoli

Odontoiatria Pediatrica Napoli

Odontoiatria Pediatrica

L’odontoiatria pediatrica si prende cura della salute orale dei pazienti più piccoli: dagli anni a ridosso della nascita fino all’adolescenza. Ciascun paziente ha bisogno di un approccio personalizzato a seconda dell’età. Le necessità di una bambino sono diverse da un adolescente. Il medico odontoiatra pediatrico è la figura professionale preposta a soddisfare tali esigenze, capace di valutare e correggere eventuali problematiche legate allo sviluppo dei denti e delle ossa mascellari e mandibolari. Inoltre è suo compito quello di suggerire tutte le pratiche di prevenzione atte a diminuire l'incidenza della carie evitando la necessità di interventi dispendiosi in età adulta.

Quali sono le ragioni che dovrebbero portare i genitori a scegliere un esperto in odontoiatria pediatrica per la salute dentale dei propri bambini? Sono le stesse per le quali ci rivolgiamo ad un pediatra invece che ad un medico generico.

A CHE ETÀ IL BAMBINO DOVREBBE COMINCIARE A SPAZZOLARE I SUOI DENTI?

Per iniziare l’igiene orale non si dovrebbe aspettare che i bambini siano in grado di eseguirla in autonomia. Ancora prima che spuntino i primi dentini, ai genitori si consiglia di pulire le gengive applicando una garza bagnata, rimuovendo così la placca batterica ed allo stesso tempo abituando il bambino all'igiene orale della bocca. Nel momento in cui nasce il primo dente deciduo, si dovrebbe iniziare ad utilizzare lo spazzolino, molto delicatamente e senza l’uso del dentifricio; ingerendolo il bambino potrebbe riscontrare problemi intestinali. Successivamente, con la comparsa dei molari decidui, è buona regola iniziare anche con il filo interdentale.

Il processo per acquisire una manualità ottimale nella pulizia dentale richiede tempo e pazienza. A tre anni di età, il genitore dovrebbe continuare a seguire attentamente il bambino durante la pulizia, lasciando comunque che lo stesso pratichi la procedura anche da solo, per sviluppare consapevolezza. Giunto ad un età di 8-10 anni, si dovrebbe aver conseguito un livello elevato di autonomia.

Come riferimento possiamo prendere le altre pratiche quotidiane svolte normalmente da una persona: pettinarsi, lavarsi, vestirsi, ecc. Quando il bambino è capace di compiere in autonomia tutte queste azioni, ci si aspetta che sia in grado di spazzolarsi adeguatamente i denti da solo.

A CHE ETÀ PER LA PRIMA VOLTA, IL BAMBINO DEVE ESSERE VISITATO DAL MEDICO ODONTOIATRA.

La comparsa dei primi dentini dovrebbe essere il momento in cui i genitori iniziano a considerare la salute dentale del proprio bambino. Mediamente i denti iniziano ad uscire nella bocca del bambino trascorsi 6-12 mesi d’età dalla nascita, per cui è a ridosso di questo periodo che si consiglia una prima vista dall’odontoiatra infantile. Se consideriamo la significativa fascia di età fra due e tre anni che presentano problematiche connesse a carie o infiammazioni gengivali, si intuisce quanto un controllo tempestivo presso un MEDICO odontoiatra sia importante per limitare dispendiosi interventi in età più avanzata. 

Oltre un controllo sullo stato di salute orale dei vostri bambini, l’odontoiatra vi offrirà tutta una serie di utili informazioni relative all’igiene dentale, uso di strumenti quali il biberon o del ciuccio, alimentazione e prevenzione a traumi.

La salute comincia da un sorriso.

Copyright © 2017 Odontomedica Group S.r.l. - P.IVA 08421331219 - Sede Legale: Via dei mille, 40 - Napoli

Privacy Policy | Cookies | Unisciti a noi | Powered by Medea Web

Da Guidaestetica.it
Odontomedica - Implantologia ed Estetica del SorrisoVedi profilo

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ti preghiamo di cliccare il pulsante a fianco per accettarne l'utilizzo.